Migranti, i 182 della Ocean Viking in 5 paesi Ue e 58 alla Cei

Gtu

Roma, 25 set. (askanews) - Sono in corso le procedure di identificazione dei 182 migranti sbarcati ieri nel porto di Messina dalla Ocean Viking, la nave di Medici senza frontiere ed Sos Mediterranee. Poi saranno redistribuiti.

In particolare, spiega il Viminale, 124 migranti saranno redistribuiti tra 5 Paesi europei: a Francia e Germania andranno 50 ciascuno, 20 al Portogallo, due all'Irlanda, due al Lussemburgo. I restanti 58 saranno presi in carico dalle strutture della Conferenza episcopale italiana, "senza oneri a carico dello Stato", in base ad un protocollo di intesa che è stato sottoscritto oggi con il Viminale. Sarà infatti la Chiesa italiana a fornire a proprie spese ospitalità, accoglienza ed assistenza.

Il ministro dell'Interno Luciana Lamorgese ha ringraziato la Cei "per la disponibilità a rinnovare una forma di collaborazione già ampiamente sperimentata nel recente passato".