Migranti, 75 morti in naufragio al largo della Libia

·1 minuto per la lettura

"Oltre 75 migranti sono annegati mercoledì scorso dopo essere partiti dalla Libia, secondo le testimonianze di 15 sopravvissuti salvati dai pescatori e portati a Zuara. Questo è il costo dell'inazione...". Sono le parole di Safa Msehli, portavoce dell'Organizzazione mondiale per le migrazioni (Oim), su Twitter.

Continuano intanto le operazioni di salvataggio di SeaWatch4 che ha scritto su Twitter di aver "soccorso 102 persone da un gommone sovraccarico. Sulla scena anche un'imbarcazione della cosiddetta guardia costiera libica pronta a intercettarle. A bordo della nostra nave ci sono 295 naufraghi che hanno bisogno di sbarcare al più presto in un porto sicuro".

Poi in un tweet successivo: "Secondo soccorso nel giro di poche ore per #Seawatch4, il quinto da giovedì. 73 persone sono state tratte in salvo da un gommone in difficoltà. Abbiamo adesso a bordo 368 persone in attesa di un porto sicuro".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli