Migranti: Alfieri (Pd), 'non si specula su tragedie umane per propaganda'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 23 apr. (Adnkronos) – “Il nostro impegno è lavorare perché queste tragedie non avvengano più, non fare sparate propagandistiche. ll Governo si è mosso prontamente in queste settimane per accompagnare e sostenere la nuova fase politica che si è aperta in Libia. Le priorità sono lo svuotamento dei campi di detenzione e il rafforzamento dei corridoi umanitari su cui sta lavorando il ministro dell’Interno. Per fare questo serve una Libia stabilizzata e bisogna che le truppe straniere lascino il territorio libico. È un lavoro difficile da affrontare, da portare avanti con i principali Paesi europei e gli Usa". Lo afferma Alessandro Alfieri, capogruppo del Pd in commissione Esteri del Senato.

"Salvini sa -aggiunge- che chi affronta il mare con qualsiasi mezzo è mosso dalla disperazione, non dalle sollecitazioni di qualcuno. E se altre stragi sono state evitate è proprio grazie agli aiuti di quelle organizzazioni non governative contro cui il leader leghista si scaglia. Servirebbe un po’ più di serietà e non il solito cinismo di chi specula su tragedie umane solo per fare propaganda”.