Migranti, almeno 55 morti in naufragio Tunisia, tra cui 28 donne

Sim

Roma, 12 giu. (askanews) - Sono 55 i corpi senza vita recuperati finora dalle autorit tunisine dopo il naufragio di un barcone di migranti avvenuto nella notte tra il 6 e il 7 giugno al largo delle isole Kerkennah, in Tunisia. E' quanto ha riferito all'agenzia di stampa Tap il direttore della protezione civile di Sfax, Mourad Mechri, precisando che tra le vittime ci sono 28 donne e due bambini. Il capitano dell'imbarcazione era un tunisino di Sfax.

Proseguono le ricerche in mare, ha aggiunto Mechri, mentre le autorit hanno avviato un'indagine per individuare gli organizzatori del viaggio verso l'Italia.