##Migranti, Amendola: in Ue condizionare fondi a solidarietà

Mos

Roma, 25 set. (askanews) - Bisogna riuscire a ottenere una "maggiore solidarietà" in seno all'Unione europea per i paesi maggiormente esposti alla pressione migratoria, come l'Italia. L'ha affermato il ministro per le politiche europee Vincenzo Amendola, rispondendo oggi al question time della Camera dei Deputati, sottolineando come, per raggiungere questo obiettivo, sia necessario condizionare il trattamento economico nei confronti dei paesi che non offrano la loro disponibilità solidale.

"Dobbiamo lavorare su una concreta solidarietà nei confronti degli stati membri e degli stati membri, quale è il nostro, maggiormente esposti nella pressione migratoria, da cui possa derivare anche - come ha detto il presidente del Consiglio - una condizionalità nella gestione delle risorse finanziarie in caso di mancata solidarietà", ha affermato il ministro.

(Segue)