Migranti, Amendola: in Ue servono soluzioni strutturali

Orm

Roma, 10 ott. (askanews) - Al problema migratorio "dobbiamo trovare soluzioni strutturali, è tempo di uscire da dibattito emergenziale" e anche alla luce delle "esperienze molto dolorose per alcuni Stati", come l'Italia, appunto, bisogna arrivare ad avere garanzie per fronteggiare "un fenomeno che sarà costante" nel futuro: così il ministro per gli Affari europei, Vincenzo Amendola, durante l'audizione presso il comitato parlamentare di controllo sull'attuazione dell'accordo di Schengen, di vigilanza sull'attività di Europol, di controllo e vigilanza in materia di immigrazione della Camera dei deputati.(Segue)