Migranti, Amnesty al nuovo governo: stop al "clima d'odio"

Fth

Roma, 10 set. (askanews) - Amnesty International Italia ha reso note le sue richieste in materia di diritti umani al nuovo governo Conte.

"Le nostre richieste, dalla cessazione della criminalizzazione della solidarietà e degli attacchi al sistema dell'immigrazione e dell'asilo al contrasto all'odio; dal ripristino di spazi di libertà alla protezione dei diritti economici e sociali; dall'adozione di una politica responsabile in materia di trasferimenti di armi fino a uno sforzo serio per chiedere verità per Giulio Regeni, riguardano temi e problematiche su cui le politiche del precedente governo si sono dimostrate insufficienti, in molti casi pericolose o, come nel caso del cambiamento climatico, vaghe e indefinite", ha dichiarato Gianni Rufini, direttore di Amnesty International Italia. (Segue)