Migranti, Amnesty: rogo in centro Moria denuncia fallimento Ue

Dmo/Red

Roma, 1 ott. (askanews) - "L'incendio di Moria ha evidenziato l'abietto fallimento del governo greco e dell'Unione europea, incapaci di gestire la deplorevole situazione dei rifugiati in Grecia". Così Massimo Moratti, direttore delle ricerche sull'Europa di Amnesty International, ha commentato la notizia dell'incendio di domenica 29 settembre nel campo rifugiati di Moria, sull'isola greca di Lesbo, nel quale è morta una donna.

"Con 12.503 persone presenti in un campo che potrebbe ospitarne 3000 e dati gli incendi già scoppiati nel campo, le autorità greche non possono sostenere che questa tragedia fosse inevitabile. Solo un mese fa erano morte altre tre persone", ha aggiunto Moratti.(Segue)