Migranti, anche Trenta firma divieto ingresso per la nave Eleonore

Red/Sav

Roma, 27 ago. (askanews) - Anche il ministro della Difesa Elisabetta Trenta, dopo quello dell'Interno Matteo Salvini, ha firmato il divieto di ingresso, transito e sosta nelle acque italiane per la nave "Eleonore" della ong tedesca Lifeline, con oltre 100 migranti a bordo soccorsi al largo della Libia.

Lo fanno sapere fonti del Vimnale, spiegando che ora è attesa la firma del ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Danilo Toninelli.