Migranti, arrivi irregolari cresciuti del 73% nel 2022

(Adnkronos) - Nei primi 10 mesi del 2022 sono stati registrati 275.500 ingressi irregolari di migranti alle frontiere esterne dell'Ue. Un aumento del 73% rispetto al 2021, e dato più alto dal 2016. Lo riferisce un report preliminare di Frontex. La rotta dei Balcani occidentali nell'Unione europea rimane la più attiva. La rotta del Mediterraneo centrale ha registrato un aumento del 48% nel numero di attraversamenti irregolari.