Migranti: Bernini, 'sto dalla parte dei Finanzieri, no accoglienza indiscriminata'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 23 dic. (Adnkronos) – “Quando la Sea Watch 3 comandata da Carola Rackete speronò la motovedetta della Finanza per entrare in porto mi schierai doverosamente dalla parte dei Finanzieri che stavano solo facendo il loro dovere, e ora non cambio idea perché l’inchiesta è stata archiviata. La sinistra esulta perché la magistratura 'ha smontato la teoria dei porti chiusi', ma anche su questo punto resto convinta che la politica migratoria la devono fare i Governi e non i magistrati. E la strada non può essere quella dell’accoglienza indiscriminata”. Lo afferma la capogruppo di Forza Italia al Senato, Anna Maria Bernini.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli