Migranti, Bonino: coronavirus passerà, immigrazione no (Repubblica) -2-

Fco

Roma, 2 mar. (askanews) - I bambini, nell'isola greca di Lesbo, sono in preda alla disperazione e stanno praticando atti di autolesionismo. "Le catastrofi umanitarie non sono solo tragedie morali, sono fallimenti politici", prosegue Bonino, "I diritti dei profughi non sono affidati al buon cuore e alla generosità umana, ma a un insieme di regole e di garanzie che ormai consideriamo derogabili per esigenze di 'sicurezza'. Non soccorrere profughi che rischiano la vita e soffrono la fame non è solo disumano, è contrario alle regole di diritto a cui siamo vincolati. Non si deroga all'umanità né alle regole di diritto".

"Il conflitto siriano è un conflitto ampiamente internazionalizzato. Dovremmo "europeizzare" almeno la gestione delle conseguenze che riguardano più direttamente l'Ue e non solo gli stati europei prossimi alle aree di crisi", osserva, "L'Italia per la Libia, la Grecia per la Siria. Ma l'Italia rimane prigioniera, anche con questo esecutivo, della trappola sovranista, che è un'ideologia che esibiamo, ma è innanzitutto un costo che subiamo, visto che l'assenza di integrazione e coordinamento europeo su questi temi oggi danneggia soprattutto l'Italia. Sono gli stati "sovrani" a portare la Ue alla paralisi".