Migranti: Bonino, 'Ue ferma a Trattato Dublino'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 5 set. (Adnkronos) – "Sicurezza e legalità potrebbero andare a braccetto, ma solo la ministra dell’Agricoltura Bellanova aveva provato a mettere ordine nel caporalato, ma l’iter era così complicato che pochi sono riusciti a presentare la domanda e ottenere il risultato". Così Emma Bonino in una videointervista al Corriere.it parlando delle regolarizzazione dei migranti.

E ancora sui flussi aggiunge: "Chiunque vi dica che vuole fermarli a casa loro, dice una bugia. Da sempre le persone si muovono, perché sono pesci, non alberi con le radici. Sono tanti quelli che per svariati motivi decidono di lasciare il proprio Paese. Se guardiamo un po’ fuori dal raccordo, potremmo capire perché la gente fugge: ad esempio oggi dal Bangladesh, per l’inondazione che ha invaso anche il Pakistan. Quindi è un problema che esiste da sempre, difficile da impedire, e il massimo che possiamo fare è regolarlo al meglio. E in questo l’Europa degli Stati membri è carente, ferma al Trattato di Dublino".