Migranti, Calderoli: Germania chiude frontiere e noi porti aperti

Lsa

Roma, 6 nov. (askanews) - "La Germania oggi annuncia una stretta ai controlli delle sue frontiere per impedire l'ingresso a immigrati clandestini nel proprio territorio, di fatto significa una sospensione del trattato di Schengen. La Francia da tempo ormai ha ripristinato i controlli alle frontiere e in questi giorni annuncia nuove misure restrittive sull'immigrazione. Dunque Parigi e Berlino possono chiudere i propri confini per fermare i clandestini ma se a farlo, fino a qualche mese fa, era l'Italia con il ministro Salvini partivano subito le critiche e ci definivano inumani?". Lo dichiara in una nota Roberto Calderoli (Lega), vice presidente del Senato.

"Alla faccia della coerenza, due pesi e due misure a seconda della convenienza. Adesso - conclude - tutti hanno le frontiere blindate, Austria, Slovenia, la Svizzera extraUE, tutti tranne l'Italia del 'porte aperte' e dei 'porti aperti'" .