Migranti, card. Bassetti: col nuovo Governo c'è cambio di passo -2-

Ska

Roma, 27 set. (askanews) - Rispetto alla situazione descritta dal rapporto Caritas 2018-2019 con il nuovo Governo è cambiata un po' l'atmosfera, in Europa ma anche nel paese? "Direi che sta cambiando", ha risposto Bassetti ai giornalisti presenti all'oratorio del Caravita per la presentazione del volume. "Io voglio essere molto prudente, ma certe premesse sono buone. Voglio vedere un po' a che conclusioni e a che esiti si arriva. Il cambio di passo si vede ma non firmo carte in bianco proprio perché voglio essere non prudente - la prudenza è una virtù - ma soprattutto veritiero, e credibile".

"Vedo - ha detto ancora il presidente della Cei - da parte delle nostre Caritas in Italia questo spirito di accoglienza, tante famiglie buone, anche nel Nord delle volte ci siamo trovati di fronte a problemi che veniva magari sfrattata una struttura piena di immigrati e il vescovo ha detto, 'è morta la nonna c'ho un quartierino....'. Io credo che nel nostro popolo dobbiamo coltivare questi sentimenti buoni - ha rimarcato il cardinale Bassetti - mai coltivare la rabbia e la divisione. L'altro: chi è l'altro, non solo in una visione cristiana ma antropologica? L'altro è un altro me stesso".