Migranti, Carola Rackete ad Agrigento per essere interrogata

Xpa

Palermo, 18 lug. (askanews) - La comandante della Sea Watch 3 Carola Rackete è in Procura ad Agrigento dove stamani verrà interrogata nell'ambito dell'inchiesta che la vede indagata per favoreggiamento dell'immigrazione clandestina e disobbedienza a nave da guerra. L'attivista tedesca, accompagnata dai suoi legali, sarà sentita dal procuratore aggiunto Salvatore Vella e dai pubblici ministeri Alessandra Russo e Cecilia Baravelli.

Lo scorso 29 giugno Rackete al timone della Sea Watch, con a bordo 40 migranti salvati nel Canale di Sicilia, forzò il blocco imposto dal governo italiano attraccando a Lampedusa dopo due settimane d'attesa in mare. In quella circostanza la nave della Ong urtò una motovedetta della Guardia di finanza con alcuni militari a bordo e per questo venne arrestata. Arresto che però non fu convalidato dal gip Alessandra Vella.