Migranti: Cecchetti (Lega), 'dolore e rabbia per tragedia annunciata'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 23 apr. (Adnkronos) – “Prima di tutto esprimo il mio cordoglio per tutte le vittime annegate nelle acque libiche in quest’ultimo tragico naufragio. Dolore e dispiacere, perché si tratta di vite umane. E rabbia per una tragedia ampiamente annunciata. Come ha giustamente fatto notare Matteo Salvini, che ha solo detto la verità oggi su questa tragedia. Perché tutte persone non avrebbero perso la vita se non fossero partite, sapendo di trovare delle navi delle solite Ong pronte a raccoglierle". Lo afferma Fabrizio Cecchetti, vicecapogruppo della Lega alla Camera e coordinatore del partito in Lombardia.

"Purtroppo -aggiunge- viene mandato un messaggio sbagliato, perché la presenza delle navi delle Ong al confine delle acque territoriali libiche incoraggia a partire i barconi, anche con il maltempo, anche in condizioni di estremo rischio. Chi oggi versa lacrime di coccodrillo su queste vittime rifletta su chi le ha spinte a partire".