Migranti: Cirinnà, 'su Lucano sentenza abnorme, dalla parte di chi accoglie'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 30 set. (Adnkronos) – "Resto convinta dell'innocenza di Mimmo Lucano, al quale vengono addebitati fatti che appureremo meglio con la lettura di una sentenza che reca una pena francamente abnorme. Se l'intento è quello di demolire il sistema di accoglienza e integrazione dei migranti, io mi schiero senza dubbio dalla parte di chi invece continua a sostenerlo". Lo afferma Monica Cirinnà, responsabile Diritti del Pd e componente della commissione Giustizia del Senato.

"Quel che è certo -aggiunge- è che anche questa sentenza deve spingerci a riflettere più in generale sull'equilibrio tra i poteri dei diversi organi costituzionali".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli