Migranti, cittadinanza onoraria Palermo per navi onlus -2-

Red/Nav

Roma, 10 feb. (askanews) - "Per la passione e l'impegno di donne e uomini che lavorano a bordo quotidianamente, contribuendo a creare una città aperta e solidale, fondata sul rispetto della vita umana, donando speranza a chi l'ha perduta, moltiplicando i ponti tra mare e terra, ricostruendo umanità e difendendo i diritti di ogni essere umano".

A ricevere la cittadinanza, in rappresentanza dell'equipaggio di Mare Jonio Alessandra Sciurba e Luca Casarini. "Da palermitana sono felice che ancora una volta la mia città si confermi terra di ponti e non di barriere - ha detto Alessandra Sciurba -, porto sicuro di un Mediterraneo che non deve più essere cimitero e scenario di crimini come le catture libiche. Ed è bellissimo essere qui oggi con i nostri compagni di vento Sea-Watch e Carlo Giarratano".

Così Pietro Marrone, Capitano di Mare Jonio: "Fino a ieri ero un uomo quasi arrestato solo per avere salvato e portato in salvo delle persone, e oggi ricevo la cittadinanza onoraria di Palermo, un riconoscimento prezioso per me e per tutto l'equipaggio". Da oggi la bandiera di Palermo sventola ancora più forte sulla Mare Jonio.