**Migranti: Colombo (ResQ), ‘ringrazio istituzioni per averci dato subito porto sicuro’** (2)

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

(Adnkronos) – È la prima volta che la nave umanitaria attracca in un porto italiano, dopo che è stata acquistata dall’associazione ResQ – People saving people. Prima l’imbarcazione era la Alan Kurdi, impegnata sempre nei salvataggi in mare. Per questo al momento batte ancora bandiera tedesca, ma “il nostro desiderio – dichiara Colombo – è battere bandiera italiana”.

Proprio per i problemi della Alan Kurdi, che – ricorda l’ex pm – “era stata oggetto di un fermo amministrativo, perché c’erano da sistemare alcune cose, ci sarà un controllo per verificare se tutto è stato fatto al meglio”. I lavori sono stati effettuati a Burriana, in Spagna, dove l’associazione ha acquistato la nave. L’auspicio di Colombo è “che la durata dell’inattività necessaria perché si facciano questi controlli sia molto molto breve, ma qualche giorno sicuramente servirà”, e poi la ResQ sarà pronta a salpare di nuovo per salvare i naufraghi nel Mediterraneo.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli