Migranti, comitato Schengen in missione a Cagliari su "sbarchi fantasma"

Pol/Bac

Roma, 4 nov. (askanews) - Una delegazione del Comitato parlamentare di controllo su Schengen, di vigilanza sull'attività di Europol e in materia di immigrazione, guidata dal presidente, Eugenio Zoffili, e composta dalla deputata Rosalba Cimino, dai senatori Tony Chike Iwobi, Elena Testor, nell'ambito dell'indagine conoscitiva sulla "Gestione del fenomeno migratorio nell'area Schengen, con particolare riferimento all'attualità dell'Accordo di Schengen, nonché al controllo e alla prevenzione delle attività transnazionali legate al traffico di migranti e alla tratta di persone", svolge una missione a Cagliari mercoledì 6 e giovedì 7 novembre, per approfondire il fenomeno sempre più frequente, ma meno conosciuto, degli sbarchi "fantasma" di migranti che intraprendono la tratta Algeria-Sardegna, probabilmente più agibile e meno controllata rispetto alla tratta Libia-Sicilia. Nel corso della missione, mercoledì alle ore 10 la delegazione parlamentare incontra il presidente della Regione Christian Solinas e poi, a partire dalle ore 11, i rappresentanti istituzionali, delle forze dell'ordine e della Capitaneria di Porto competenti della zona, nonché il sindaco della città di Cagliari insieme ad alcuni dei sindaci dei comuni interessati dagli sbarchi. Alle ore 16 la delegazione effettua, inoltre, un sopralluogo presso il centro di identificazione e di prima accoglienza di Monastir per prendere atto dell'organizzazione e delle condizioni del centro e dei suoi ospiti. Sempre mercoledì, alle ore 18, presso la Prefettura di Cagliari, ha luogo una conferenza stampa. Gli accrediti vanno comunicati alla prefettura di Cagliari.