Migranti, Conte: non sono Ong a decidere chi viene in Italia -2-

Vep

Roma, 24 set. (askanews) - Conte ha quindi ribadito che "entrare in Italia senza rispettare le regole è inammissibile".

"Io sono il primo responsabile del governo di una nazione che deve applicare le leggi - ha spiegato -. E' giusto da parte di ciascuna nazione rivendicare" che "si entra nei propri confini rispettando le regole. Ammettere che si possa entrare senza rispettarle è, invece, inammissibile. Poi c'èil diritto internazionale" e quindi "nessuno deve morire in mare. La migrazione clandestina per me va combattuta, ma è osa diversa da chi ha diritto alla protezione internazionale".