Migranti, controlli a tappeto al quartieren Esquilino a Roma

Rcc/Tor

Roma, 15 set. (askanews) - La scorsa notte, i Carabinieri della Compagnia Roma piazza Dante durante un servizio di controllo straordinario nei quartieri Esquilino e Colle Oppio, volto alla prevenzione dei reati in genere e al contrasto di episodi di degrado, hanno arrestato 4 persone arrestate e una denunciata a piede libero ed hanno sanzionato 16 persone a cui è stato contestualmente notificato il decreto di allontanamento.

Le manette sono scattate per 4 soggetti, i primi due sono entrambi cittadini nord africani di 29 e 33 anni, entrambi con precedenti, i quali sono stati trovati, in possesso di dosi di marijuana e cocaina. La perquisizione personale a carico del 29enne, ha permesso ai Carabinieri di rinvenire anche uno smartphone, risultato rubato. Gli altri due soggetti arrestati, durante i controlli alla banca dati, sono risultati destinatari di ordinanze.

Per il reato di porto di armi od oggetti atti ad offendere, i Carabinieri hanno denunciato in stato di libertà un romano di 29 anni, fermato nei pressi di piazza Vittorio Emanuele II, è stato trovato in possesso di un coltello a serramanico con una lama lunga 16 cm.

I Carabinieri hanno sanzionato amministrativamente altre 16 persone, sorprese tra l'Esquilino e via Giolitti che stavano bivaccando e consumando bevande alcoliche in bottiglie di vetro, in violazione del Regolamento di Polizia Urbana del comune di Roma. A tutti i 16 sanzionati, inoltre, è stato notificato il decreto di allontanamento.