Migranti, Danti (Iv): sulle coste greche Europa si gioca l'umanità

Pol/Gal

Roma, 3 mar. (askanews) - "Sulle coste della Grecia, l'Europa oggi può e deve giocare la partita più importante. Quella dei valori che sono le fondamenta di questa comunità. I richiedenti asilo sono stati spinti dalla necessità di fuggire da un feroce conflitto, nel quale attori internazionali stanno mettendo in atto politiche - così come definito dal Segretario delle Nazioni unite - di 'totale disprezzo per l'umanità', per meri interessi nazionali. Russia e Turchia stanno in vario modo utilizzando la vita di miglia di persone come meri strumenti di destabilizzazione e ricatto, situazione che l'Europa non può più permettersi di accettare. Primo fra tutti a Erdogan un messaggio chiaro, che doveva arrivare da tempo: basta! Non staremo più a guardare". Lo scrive in un post su Fb l'eurodeputato di Italia Viva Nicola Danti.