Migranti, Di Maio: "In 4 mesi si capirà chi può stare qui o no"

webinfo@adnkronos.com

"Per me la soluzione non è accogliamo tutti. Per me la soluzione, per i richiedenti asilo è che non possiamo aspettare 2 anni per capire se uno può stare qui o no. Domani mattina firmo un decreto che ci permetterà in 4 mesi e non più in 2 anni, di capire se possono stare qui e possono essere rimpatriati". Lo ha detto Luigi Di Maio a Dritto e Rovescio su Rete4 sottolineando che "Sui rimpatri siamo fermi all'anno zero". "Domattina iniziamo con la firma di questo decreto e il messaggio che mandiamo è questo: è inutile che venite, se non avete i requisiti per la domanda di asilo" perché altrimenti scattano i rimpatri. "Questo decreto" sui migranti "nasce di concerto con il premier, con il ministro dell'Interno, è un lavoro di squadra" e poi il punto dei rimpatri "fa parte del programma di governo", ha detto ancora Di Maio.