Migranti, Di Maio: lavoriamo per ridurre partenze e più rimpatri

Lsa

Roma, 24 nov. (askanews) - "Stiamo seguendo con molta attenzione quello che sta succedendo. Dobbiamo fare in modo che le imbarcazioni non partano più dalla Libia, dalla Tunisia e dalle coste del Nord Africa". Lo ha affermato il ministro degli esteri e capo politico della Lega, Luigi Di Maio, rispondendo a domande sulla situazione dei migranti durante un punto stampa a Grammichiele, trasmesso su facebook. "Quando la situazione si sarà stabilizzata faremo viaggi in Tunisia per raggiungere un nuovo accordo" per evitare le partenze - ha spiegato Di Maio - e allo stesso tempo "lavoreremo ad un accordo sui rimpatri".