Migranti, don Ciotti: grazie a Mediterranea per il ritorno in mare

Gtu

Roma, 25 ago. (askanews) - "Grazie ai membri della Mare Jonio per il loro ritorno in mare. Un gesto che afferma una verità oggi troppo spesso dimenticata o calpestata: le leggi devono garantire la giustizia, non il potere. E la giustizia comincia dalla tutela delle persone più deboli, a maggior ragione se vittime", lo scrive in un messaggio don Luigi Ciotti in occasione della partenza della nuova missione di nave Mare Jonio, pubblicato sulla pagina Facebook di Mediterranea Saving Humans. Don Ciotti sottolinea che "i migranti rischiano la vita per disperazione, una disperazione su cui l'Occidente deve interrogarsi, essendone in gran parte responsabile".

"Chi lo fa senza sconti - come gli amici della Mare Jonio - e non resta indifferente a quelle grida di soccorso, a quelle vite sballottate dalle onde, rappresenta la parte migliore del nostro Paese e di un'Europa fedele alla sua tradizione umanistica, antica culla di civiltà e di progresso".