Migranti: duecento docenti diritto, 'accanimento su Lucano, clima ostilità verso chi aiuta profughi' (2)

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

(Adnkronos) – "Questo lascia spazio a dubbi, stupore, e al timore legittimo di un accanimento verso un uomo e una vicenda divenuti simbolo di una visione dell’accoglienza in Italia mirata alla costruzione di percorsi inclusivi effettivi e non alla burocratica osservanza dei protocolli ministeriali", dicono ancora.

"Ci meraviglia, in particolare, il fatto che il collegio non abbia ritenuto di applicare alcuna attenuante. Dichiariamo la nostra preoccupazione per un clima di ostilità che si respira, a volte anche nelle aule giudiziarie, nei confronti di chi, a vario titolo e in vari contesti, appartiene al mondo che esprime fattivamente solidarietà alle persone migranti, e la volontà di monitorare con tutti gli strumenti a nostra disposizione le fasi successive del procedimento aperto nei confronti di Mimmo Lucano", concludono i docenti di diritto. Tra i firmatari spiccano i nomi della docente Alessandra Sciurba, che due anni fa andò sulla nave Alex di Mediterranea Saving Humans, in soccorso di centinaia di migranti, ma anche alcuni docenti italiani che insegnando all'estero, come Teresa Degenhardt della Queen's University Belfast, Alessandro De Giorgi della San Jose State University, Elisa Marchi, Università dell’Arizona.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli