Migranti e Daspo per violenti, decreto legge a esame Camera

webinfo@adnkronos.com
·1 minuto per la lettura

E' stato trasmesso alla Camera e assegnato alla commissione Affari costituzionali il decreto legge sicurezza destinato a sostituire i provvedimenti varati dal primo governo Conte e fortemente voluti dall'allora ministro dell'Interno Matteo Salvini, firmato ed emanato ieri sera dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. Lo ha annunciato in Aula il presidente dell'Assemblea di Montecitorio, Roberto Fico.

Il testo contiene le norme sull'immigrazione ma anche il rafforzamento del cosiddetto Daspo urbano per i responsabili di risse e violenze, dopo l'uccisione a Colleferro di Willy Monteiro. Nel provvedimento anche norme sul contrasto all’utilizzo distorto del web e di disciplina del Garante nazionale dei diritti delle persone private della libertà personale.