Migranti, Erdogan a Ue: "Condividete il peso o riapriremo le porte"

webinfo@adnkronos.com

Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan è tornato a minacciare la riapertura della rotta verso l'Europa dei migranti siriani, ribadendo che la Turchia non è in grado di gestire un altro potenziale afflusso di persone da sola. Esiste una nuova "minaccia migratoria" dalla zona siriana di Idlib lungo il confine turco, ha dichiarato Erdogan chiedendo all'Unione Europea un sostegno finanziario sufficiente. "O condividete il peso o dovremo aprire le porte", ha affermato, facendo infine notare che l'Ue deve ancora mantenere pienamente le sue promesse in materia di aiuti finanziari.