Migranti, Ferrara (M5s): bene governo su redistribuzione preventiva

Pol/Bac

Roma, 9 set. (askanews) - "Finalmente l'Italia si mette alle spalle una stagione urlata nei rapporti con l'Europa sul tema immigrazione. I confini italiani sono confini europei, ecco perché ci incoraggia il nuovo atteggiamento del governo italiano che vuole risolvere i problemi legati ad una mancata gestione europea dei richiedenti asilo con provvedimenti coraggiosi e risolutivi. Il Movimento 5 stelle ha sempre lottato per una reale, forte e autentica solidarietà europea anche mettendo in luce le lacune presenti nella riforma del regolamento di Dublino votata dal Parlamento europeo durante la scorsa legislatura". Lo afferma in una nota l'europarlamentare del Movimento 5 Stelle Laura Ferrara.

"La posizione del governo italiano sulla redistribuzione preventiva dei migranti - osserva - rende giustizia al voto espresso dal Movimento 5 Stelle contro il testo di riforma del regolamento di Dublino voluta dai grandi gruppi del parlamento europeo. Con un pizzico di soddisfazione registriamo che adesso in molti si sono convertiti alle nostre posizioni. Ringraziamo il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, e i Ministri Lamorgese e Di Maio, per il contributo che porteranno a Bruxelles e che garantirà all'Italia vantaggi e un rapporto paritario ed equo con gli altri Stati membri. La riforma del regolamento di Dublino, il perno intorno a cui ruota il funzionamento dell'intero sistema europeo comune di asilo, rimane bloccato al Consiglio europeo per la mancanza di una posizione comune tra tutti gli Stati membri sull'equa ripartizione delle responsabilità nelle politiche europee di asilo e di immigrazione".

"Tale situazione mina la credibilità e la tenuta del progetto europeo, pertanto mi auguro che si esca presto dall'impasse con la ripresa dei lavori in questa nuova legislatura", conclude Ferrara.