Migranti, Fratoianni (Leu): clamorose rivelazioni su Avvenire, governo chiarisca

Pol/Luc

Roma, 4 ott. (askanews) - "La straordinaria inchiesta di Nello Scavo pubblicata oggi sul quotidiano Avvenire rivela uno scenario tanto clamoroso quanto grave. La collaborazione che emerge tra il nostro governo e uno dei peggiori esponenti di quella criminalità libica che in questi anni è alla testa di una organizzazione dedita tanto al traffico di esseri umani che alla loro cattura, responsabile di torture e violenze indicibili, è assolutamente scandalosa". Lo afferma Nicola Fratoianni di Sinistra Italiana-Leu commentando l'inchiesta del quotidiano della Cei.

"Ciò che abbiamo sempre denunciato rispetto alla cosiddetta 'guardia costiera libica' - osserva - si conferma ancora una volta. E si conferma la necessità di chiudere la pagina vergognosa degli accordi con la Libia, in particolare in tema di politiche migratorie e di sostegno alla cosiddetta 'guardia costiera libica'. Per questo oltre a presentare nelle prossime ore ogni strumento di indagine parlamentare per chiedere al governo di fare luce sui fatti riportati nell'inchiesta di Avvenire, torniamo a porre la necessità, a questo punto non rinviabile, di istituire una Commissione di Inchiesta Parlamentare su tutte le vicende che circondano questa vergognosa pagina della nostra storia recente".