Migranti, Frontex: a settembre 17.200 arrivi, in aumento del 14%

Loc

Bruxelles, 16 ott. (askanews) - "A settembre, il numero di arrivi illegali alle frontiere Ue attraverso le principali rotte migratorie è aumentato del 14% rispetto ad agosto, con oltre 17.200 rilevamenti, principalmente a causa di un aumento degli arrivi sulle isole greche nell'Egeo orientale. Nonostante l'aumento negli ultimi mesi, il totale di 88.200 arrivi su tutte le rotte migratorie europee per i primi tre trimestri del 2019 è stato inferiore del 19%" rispetto allo stesso periodo del 2018. Lo afferma Frontex, l'Agenzia per la sorveglianza delle frontiere esterne dell'Ue, in una nota pubblicata oggi.

Sulla rotta del Mediterraneo centrale, sempre a settembre 2.280 migranti irregolari hanno affrontato la traversata verso l'Italia o Malta, il 16% in più rispetto al mese precedente.(Segue)