Migranti, Gasparri: accordo Malta resa incondizionata Italia

Pol/Vlm

Roma, 25 set. (askanews) - "Conte vende come un successo per l'Italia questo accordo pro-Ong e pro-clandestini annunciato a Malta. Inganna clamorosamente gli italiani. Infatti a Messina le Ong scaricano altri stranieri. E sarà così per i prossimi mesi. Con questo accordo gli scafisti vedono garantito il loro lavoro sapendo che ci sarà sempre una Ong che potrà portare a termine il viaggio per il quale sono stati ben remunerati dai disperati che si mettono in mare. E quei soldi saranno presto reinvestiti in armi e altre attività criminali". Lo dichiara il senatore Maurizio Gasparri (FI).

"A fronte di sporadici episodi di aiuto da parte dell'Europa, l'Italia pagherà un prezzo ancora più alto a questo esodo essendo, inevitabilmente, il principale luogo di approdo del nostro continente. Conte inganna l'opinione pubblica, gli sbarchi e le attività di fiancheggiamento delle Ong agli scafisti riprendono, ma noi saremo in prima linea in Parlamento e nelle piazze a denunciare la resa incondizionata dell'Italia all'invasione", conclude.