Migranti, Gelmini: hotspot non sono villaggi turistici

Pol-Afe
·1 minuto per la lettura

Roma, 19 lug. (askanews) - "Ancora fughe di migranti dai centri di prima accoglienza. Coloro che entrano irregolarmente nel nostro Paese vanno controllati e - a maggior ragione in un delicato periodo di emergenza sanitaria come quello che stiamo ancora vivendo - non possono essere liberi di scorrazzare per le citt senza un adeguato controllo delle autorit preposte. Il Ministero dell'Interno, invece di scervellarsi per smontare i decreti sicurezza, garantisca la cittadinanza, il rispetto delle regole e il decoro dei nostri territori. Gli hotspot non sono villaggi turistici, sono bens hub per l'identificazione e lo smistamento per richiedenti asilo politico, per rifugiati e per clandestini". Lo afferma in una nota Mariastella Gelmini, capogruppo di Forza Italia alla Camera dei deputati.