Migranti, Grecia, Ong attaccate da gruppi "fascisti" lasciano Lesbo

Fth

Roma, 3 mar. (askanews) - Diverse ONG hanno denunciato oggi di aver sospeso il loro lavoro con i rifugiati sull'isola greca di Lesbo e di aver evacuato le loro squadre dopo il moltiplicarsi di attacchi e minacce di gruppi qualificati come "fascisti". Lo riferisce l'agenzia France Presse.

L'isola greca nel nord del Mar Egeo, situata vicino alla costa turca, ha visto un aumento dell'arrivo dei migranti da quando la Turchia ha aperto i suoi confini alla fine della scorsa settimana.(Segue)