Migranti Humanity 1 dovrebbero poter sbarcare in Italia - portavoce governo tedesco

La nave "Humanity 1" all'ancora nel porto di Catania

(Reuters) - Germania ed Italia sono in trattative per quel che riguarda il destino dei migranti soccorsi che sono rimasti bloccati su una nave battente bandiera tedesca al largo delle coste italiane, con Berlino che chiede che venga loro concesso il permesso di sbarcare.

È quanto ha riferito oggi un portavoce del governo tedesco.

La nave Humanity 1 si è rifiutata di lasciare il porto siciliano di Catania nella giornata di ieri, dopo che le autorità italiane hanno proibito lo sbarco a parte dei migranti a bordo, ha detto l'Ong responsabile della nave.

Roma ha autorizzato allo sbarco i minori e le persone bisognose di cure mediche urgenti, per un totale di 144 passeggeri su 179 trasportati da Humanity 1, che aveva ricevuto l'autorizzazione ad attraccare a Catania.

Humanity 1 e altre due navi - con un totale di quasi 1.000 migranti a bordo - sono rimaste in mare al largo delle coste italiane per più di una settimana in attesa del permesso di attraccare dalle autorità italiane.

"Fondamentalmente (...) i soccorsi civili in mare non devono essere impediti. È nostro obbligo morale e legale non lasciare che le persone anneghino", ha detto un portavoce del governo tedesco durante una conferenza stampa.

(Tradotto da Luca Fratangelo, editing Claudia Cristoferi)