##Migranti, il "non paper" tedesco per la riforma di Dublino

Loc

Bruxelles, 21 nov. (askanews) - Il sistema di Dublino per la gestione dell'immigrazione irregolare e dei richiedenti asilo è un fallimento. Squilibrato, inefficace, ingiusto, disordinato. E soprattutto non riesce a impedire i "movimenti secondari". Dunque, va profondamente riformato. E' quanto afferma, in sostanza, un "non paper" confidenziale, datato 13 novembre, che è stato messo la settimana scorsa sul tavolo del Consiglio Ue a Bruxelles, e dietro cui c'è il governo tedesco.

"Dublino ha fallito: il principio secondo cui il paese di primo approdo dovrebbe essere responsabile dell'esame della domanda di protezione internazionale (dei richiedenti asilo, ndr), un sistema contro i movimenti secondari inefficace la pratica e la mancanza di elementi di solidarietà non fanno che aggravare questi squilibri. Inoltre, Dublino è inefficiente: implica enormi oneri amministrativi e rallenta notevolmente l'esame delle domande di asilo", si legge nel "non paper", di tre pagine. (Segue)