Migranti, Lamorgese: occorre riformare il regolamento di Dublino

Ska

Roma, 17 giu. (askanews) - "Ho recentemente condiviso, insieme ai colleghi di Cipro, Malta, Grecia, Spagna un documento di intenti che individua le linee di intervento che ci attendiamo, speriamo, ispirino le prossime proposte": lo ha detto il ministro dell'Interno Luciana Lamorgese in un audio-meessaggio inviato al Centro Astalli in occasione di una conferenza streaming per la giornata del rifugiato.

"In particolare", ha spiegato la titolare del Viminale, "nella prospettiva di garantire pi afficace protezione dei diritti dei rifugiati, occorre riformare il regolamento di Dublino superando il criterio della responsabilit in capo allo stato membro di primo ingresso, introducendo regole diverse per una pi equa ripartizione degli oneri e migliori strumenti di tutela delle esigenze dei richiedenti asilo e rifugiati. L'unica strada percorribile quella di una azione sinergica basata su un approccio partecipato capace di far fronte al carattere necessariamente trasversale di ogni seria politica di integrazione".

Laorgese ha espresso "apprezzamento nei riguardi dell'attivit di una relat come il Centro Astalli capace di promuovere una cultura dell'accoglienza e della solidariet a partire da tutela dei diritti umani".