Migranti, Lamorgese a Zingaretti: facciamo tutto il possibile

Pat
·1 minuto per la lettura

Sorbolo (Parma), 29 lug. (askanews) - Il governo sta facendo "tutto il possibile" per gestire l'emergenza dei migranti a Lampedusa. Lo assicura il ministro dell'Interno, Luciana Lamorgese, rispondendo alle critiche avanzate dal segretario del Pd, Nicola Zingaretti, annunciando un lavoro ulteriore con le Regioni. In questo momento, ha spiegato da Sorbolo, nel parmense, stiamo lavorando per "far fare i tamponi e poi redistribuirli in modo che non ci sia preoccupazione alcuna sui territorio di una diffusione del virus". "Noi stiamo facendo tutto il possibile - ha detto Lamorgese -. Ci troviamo davanti a un evento con numeri elevatissimi. L'isola di Lampedusa non può da sola avere una pressione di un numero di migranti che arrivano a ripetizione". Per la gestione dell'emergenza, secondo il ministro dell'Interno, occorre "fare di più anche con le Regioni, nel senso di fare delle iniziative di distribuzione. Ovviamente ognuno si preoccupa che da un punto di vista sanitario ci sia una garanzia. E noi stiamo lavorando per questo: far fare i tamponi e poi redistribuirli in modo che non ci sia preoccupazione alcuna sui territorio di una diffusione del virus".