Migranti, Le Pen: da Erdogan "atto di guerra", Ue minacci sanzioni -2-

Coa

Roma, 9 mar. (askanews) - Oggi a Bruxelles "dovremo essere fermi nei suoi confronti, dirgli che forzare i migranti, in modo violento, a cercare di attraversare un confine di un paese europeo è inaccettabile, dobbiamo minacciarlo e attuare sanzioni se necessario", ha detto Le Pen a Rtl, sottolineando la necessità che "i paesi europei mandino uomini per aiutare i greci a tutelare i propri confini".

Le Pen, inoltre, ha criticato la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen, che "è sul punto di dire che ciò che è necessario è pagare di nuovo i turchi, dare ancora circa 500 milioni ai turchi che stanno per realizzare ciò che normalmente equivale a un atto di guerra".(Segue)