Migranti: Letta, 'in Ue serve coalizione dei volenterosi, come con Schengen'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 17 nov (Adnkronos) – "Dopo 10 anni di sconfitte e errori dobbiamo cambiare il paradigma delle politiche migratorie europee, considerare la necessità di avere una coalizione dei volenterosi". Lo ha detto Enrico Letta nel corso del suo intervento al Global progressive forum.

"Se vogliamo avere tutti e 27 i Paesi non potremo conseguire un successo, dobbiamo fare sì che i Paesi europei si assumano le loro responsabilità -ha spiegato il segretario del Pd-. Se Polonia e Ungheria non vogliono, continueremo noi da soli. Non possiamo subire il loro veto, che significa che non possiamo muovere alcun passo".

"Dobbiamo applicare lo stesso metodo usato per Schengen, non tutti i Paesi europei lo hanno sottoscritto, solo alcuni, e alla fine è stato un successo -ha proseguito Letta-. Penso ai Paesi europei senza Polonia e Ungheria, altrimenti sarà impossibile avere successo e essere efficaci".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli