Migranti, Librandi: Italia spinge Ue a fare di più e meglio

Pol/Vep

Roma, 24 set. (askanews) - "Alle parole di chi sulla questione dei migranti non offre mai soluzioni replichiamo con il sostegno a quelle pronunciate dal ministro dell'Interno Luciana Lamorgese, che ha sottolineato come nella gestione dei flussi di persone in fuga da guerre, persecuzioni e povertà occorre garantire condizioni di sicurezza e di rispetto della dignità umana. La priorità è salvare le vite umane: se altri pensano che si possa risolvere bloccando tutte le partenze, in modo indistinto, è evidente che non si vuole guardare alla soluzione del problema, ma solo alla sua enfatizzazione". Lo afferma il deputato di Italia Viva Gianfranco Librandi.

"Attraverso l'accordo di Malta l'Italia sta spingendo l'Europa a fare di più e meglio. Servono politiche inclusive: chi arriva da noi lo fa sempre nell'ottica di migliorare le proprie condizioni, lo Stato dovrebbe insegnare il lavoro attraverso corsi e percorsi formativi In modo tale da offrire a queste persone l'opportunità di riconquistare i Paesi da cui fuggono attraverso il lavoro e l'impegno a costruire lì un tessuto economico e produttivo", conclude.