Migranti, M5s: a Varsavia comitato Schengen si confronta su Frontex

Pol/Bac

Roma, 24 set. (askanews) - "Una delegazione del Comitato bicamerale Schengen, Europol e Immigrazione del Parlamento italiano è in missione a Varsavia, presso la sede Frontex, per facilitare il dialogo, la cooperazione e la conoscenza sulle tematiche dell'immigrazione. Sappiamo bene che il confronto a livello europeo è fondamentale per gestire un problema così complesso e l'accordo firmato ieri a Malta da Italia, Francia, Germania rappresentano un'importante svolta. Dobbiamo continuare in questa direzione". È quanto afferma in una nota il deputato del Movimento 5 Stelle e membro del comitato Schengen, Filippo Perconti.

"Dal dibattito è emersa la volontà di rafforzare e ampliare l'operato di Frontex, l'Agenzia europea della guardia di frontiera e costiera a cui è affidato il funzionamento del sistema di controllo e gestione delle frontiere esterne dello Spazio Schengen e dell'Unione europea", continua il deputato. "È importante rivedere l'impianto funzionale degli sbarchi, per impedire un collasso nella gestione dell'accoglienza e nell'identificazione dei migranti nel fronte sud dell'Europa e continuare a lavorare per migliorare il controllo delle nostre frontiere esterne, contrastare l'immigrazione irregolare, portare avanti i rimpatri e le cooperazioni con Paesi terzi", conclude Perconti.