Migranti, Malta a Salvini: tra noi e l'Africa c'è l'Italia

Orm/Red

Roma, 12 giu. (askanews) - "Informiamo l'egregio Ministro dell'interno che, anche quando parla con la carta del Mediterraneo in mano e quando dice che il buon Dio ha creato Malta tra la Sicilia e il Nord Africa, tra Malta e il Nord Africa esiste anche il territorio italiano". Così Vanessa Frazier, ambasciatore di Malta in Italia poco fa ai microfoni di Giorgio Zanchini a Radio anch'io, su Rai radio1.

"Malta è più a nord, il soccorso non è avvenuto nelle nostre acque. Non siamo noi che non ci prendiamo la responsabilità. Le acque libiche sono il problema - ha argomentato Frazier - Tutti i soccorsi sono avvenuti lì da parte di pattuglie straniere, italiane e delle ong. Ora, non si può coordinare il soccorso da Roma, raccogliere i migranti, caricarli su una nave di una ong e poi mandare la nave a parcheggiare davanti a un porto maltese. La legge scatta dove avviene il soccorso e il porto più sicuro non è Malta".