Migranti, Mauriello (Meritocrazia Italia): "Accogliere solo se si riesce a includere"

·1 minuto per la lettura

“Accogliere solo se si riesce ad includere”. E' questa la conclusione a cui è giunta Meritocrazia Italia analizzando nei propri gruppi di studio il fenomeno dell'immigrazione. “Uno dei comunicati che ha avuto maggiore risalto, è stato proprio sull'aspetto dell'immigrazione”, ha rivelato il presidente Walter Mauriello, intervenendo dal palco del terzo congresso di Meritocrazia Italia.

“Non ci interessa parlare di porti chiusi o porti aperti. Chi viene è una persona, chi viene è un soggetto che ha una storia, il problema è l'integrazione. Non è democrazia -ha spiegato- se dico a qualcuno: 'vieni', e poi quello va a dormire alla stazione. Servono i piani di integrazione. C'è stato un sindaco in Calabria, che poi ha passato parecchi guai, ma che aveva creato un sistema di integrazione fenomenale”. Il riferimento è a Domenico Lucano, ex sindaco di Riace.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli