Migranti: medico Msf, 'un ragazzo torturato con il ferro rovente, altri hanno bruciature sigarette' (2)

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

(Adnkronos) – "Io faccio chirurgia di guerra- racconta ancora Trainito – ho vissuto esperienze a Gaza nel 2018 durante la marcia di ritorno, ho fatto un periodo in Iraq e l'anno scorso sono stato in Libano e poi sono stato spesso in Africa, ma da siciliano quale sono stare qui, sul molo di Lampedusa, mi tocca direttamente perché ho sempre sognato, dopo avere fatto varie esperienza all'estero, di potere prendere parte a una crisi vicina a noi, sicuramente ha una sua parte emozionale importante".

Il dottor Trainito è sveglio da quasi 24 ore consecutive e ora è stanco. "Vado un po' a riposare", dice. Nell'attesa del prossimo sbarco.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli