Migranti, Mfs: in Grecia "la vera emergenza è evacuare le persone"

Red/Sim

Roma, 2 mar. (askanews) - A Lesbo, "la vera emergenza è evacuare le persone": questo il commento di Medici senza frontiera a fronte delle tensioni esplose sull'isola greca e al confine tra Turchia e Grecia.

"Sono passati ormai quattro anni da quando l'accordo Ue-Turchia strumentalizza vite umane per motivi politici. Ancora una volta, vediamo che gli stati membri dell'Ue vogliono impedire a tutti i costi alle persone di cercare sicurezza piuttosto che fornire assistenza di base a uomini, donne e bambini in pericolo, mettendoli così in una condizione di ulteriore rischio. Questa situazione ha portato alla morte di un bambino e all'attacco con gas lacrimogeni contro le persone alle frontiere. Sono inoltre arrivate notizie riguardo la guardia costiera che ha ostacolato imbarcazioni in difficoltà invece di prestare soccorso", ha commentato Stefano Argenziano, coordinatore delle operazioni di Msf in Grecia.(Segue)