Migranti, negato ad Alan Kurdi ingresso in acque italiane

Bea

Roma, 9 set. (askanews) - Il Centro di coordinamento del soccorso marittimo della Guardia Costiera italiana ha comunicato alla nave Alan Kurdi, che trasporta cinque migranti, che non ha il permesso di entrare, transitare e fermarsi in acque territoriali italiane. Lo ha annunciato l'ong Sea Eye su Twitter. Il capo missione della Alan Kurdi aveva chiesto aiuto ai centri di coordinamento per il soccorso marittimo di Italia, Francia, Spagna e Portogallo per i cinque migranti, dei 13 salvati, ancora a bordo.