Migranti nella fiction "Montalbano". Scatta la polemica social e anche Salvini twitta

Huffington Post
-

Il Commissario Montalbano è tornato su Rai Uno con un nuovo ciclo di puntate: "L'altro Capo del Filo" è il titolo dell'episodio che ha inaugurato questa nuova stagione e che ha visto il commissario più famoso della tv gestire l'approdo di un barcone di migranti a Vigata. Nella storia, un uomo è scomparso in mare e Montalbano, alla fine, ritroverà il corpo esanime di quest'ultimo sulla spiaggia davanti a casa.

"Ancora con questa storiella che i terroristi arrivano coi migranti?", è la battuta del protagonista che apre l'episodio andato in onda l'11 febbraio 2019. Insomma, un appuntamento con la narrazione televisiva assai vicino all'attualità, che ha acceso il dibattito sui social network: dai difensori che lodano il "tema profondamente umano" della puntata, passando per coloro che chiamano in causa Salvini e le sue politiche sui migranti, fino ai detrattori, che hanno criticato aspramente il tema "politico" della puntata (collegandolo alle polemiche di queste ore sul vincitore del Festival di Sanremo).

Dunque, molte i difensori del tema portato in tv dal Commissario più famoso d'Italia: "Siamo arrivati al punto che chi parla di solidarietà, se riguarda la tragedia dei migranti, debba giustificarsi" e "Ma ora Salvini farà chiudere il porto di Vigata?", sono solo alcuni dei tweet comparsi online.






Altrettanti i...

Continua a leggere su HuffPost